Home \ Comprare & Vendere \ Acquisto Auto \ Come decidere quale auto comprare? Ecco consigli e suggerimenti

Come decidere quale auto comprare? Ecco consigli e suggerimenti

Comprare & VendereAcquisto Auto
Pubblicato il 7 September 2020
Condividi
Dieci consigli per l’acquisto consapevole e intelligente di un’auto nuova, perchè scegliere un’auto nuova non è facile!

Comprare un’auto nuova è sempre un passo che deve essere valutato con molta attenzione. Le possibilità di scelta offerte dal mercato sono pressoché infinite, ma riuscire a trovare la macchina che calzi a pennello per le proprie esigenze è spesso più complicato del previsto.

In questa guida abbiamo deciso di fornire alcuni utili consigli per agevolare la scelta dell’auto da comprare ed arrivare decisamente preparati in concessionaria sapendo già cosa si vuole.

Per scegliere l’auto giusta per le proprie esigenze è necessario:

  • Capire quale tipologia di auto acquistare
  • Documentarsi prima della scelta dell’auto
  • Valutare le caratteristiche del veicolo.
INDICE
 Quale tipologia di auto acquistare?
 Come documentarsi prima di scegliere l’auto
 Quale auto comprare: valutare le caratteristiche

La prima domanda che ci si deve porre quando si vuole acquistare un’auto è quella di capire che tipo di vettura serva realmente. In particolare, è necessario fermarsi su due punti fondamentali:

  • Valutare il budget
  • Valutare l’utilizzo

Ovviamente il primo punto dal quale partire durante la fase di valutazione dell’auto è sempre il budget a disposizione. Sulla scorta di questo si potrà effettuare una prima selezione eliminando tutti quei modelli di auto fuori dalla nostra portata.  Successivamente si dovrà valutare l’utilizzo prevalente che si farà della vettura. Se, ad esempio, si sfrutta l’auto solamente in città per il tragitto casa-lavoro allora l’auto da comprare dovrà necessariamente essere una citycar o comunque una utilitaria compatta così da non soffrire eccessivamente quando si va alla ricerca di un parcheggio.

Se, al contrario, si utilizza l’auto prevalentemente per tragitti extraurbani allora la scelta potrà ricadere anche su modelli di taglia più grande, come le vetture del segmento C o D, in grado di far viaggiare nel comfort più totale.

ACQUISTO AUTO USATE: SCARICA LA CHECKLIST

A differenza di quanto accadeva una ventina d’anni fa quando le uniche fonti dalle quali conoscere pregi e difetti di una vettura erano le riviste specializzate, oggi con l’avvento di internet si possono conoscere all’istante tutte le caratteristiche di una vettura che si vuole acquistare. Prima di recarsi in concessionario, quindi, è bene:

  • Effettuare ricerche online
  • Informarsi sui costi di gestione

Come sempre è fondamentale scegliere siti noti per ottenere informazioni affidabili, ed inoltre è possibile ammirare anche delle vere e proprie prove su strada delle auto di proprio interesse grazie ai numerosi canali YouTube dedicati.

Prima di comprare l’auto nuova ci si dovrà documentare sui prezzi, gli allestimenti e le motorizzazioni disponibili, così da scegliere la vettura più adatta alle proprie esigenze, ma non è finita qui.

Ogni automobilista che si rispetti, infatti, dovrà anche fare una stima dei costi di gestione del veicolo che intende acquistare. Si dovranno valutare, quindi, il costo dell’assicurazione, del bollo, dei tagliandi e della manutenzione così da capire se si potrà avere o meno un budget a disposizione per mantenere la futura auto.

offerte auto km 0
offerte auto km 0

Dopo aver valutato la tipologia di vettura più adatta alle proprie esigenze ed aver effettuato tutte le ricerche del caso, è giunto il momento di compiere una valutazione delle caratteristiche delle auto ritenute più interessanti, come:

  • Motore
  • Optional
  • Formule di acquisto

In primo luogo si dovrà capire che tipo di alimentazione scegliere: benzina, diesel, ibrida o elettrica.

Ovviamente questa decisione dipende dall’utilizzo che si fa dell’auto. Se si percorrono grandi distanze annuali la scelta del diesel è quella più scontata, mentre se l’utilizzo della vettura è sporadico l’alternativa forzata è quella del motore benzina.

L’ibrido può andare bene se utilizzate l’auto prevalentemente in città perché con l’ingresso in funzione della parte elettrica è possibile ottenere consumi ridotti, mentre l’elettrico può rivelarsi una scelta corretta anche in caso di utilizzo extraurbano a patto di pianificare in anticipo le soste per la ricarica rapida.

auto ibride usate

auto ibride usate

In questo elenco, poi, devono rientrare anche le vetture alimentate a GPL o a metano dedicate a chi è costretto a percorre parecchi chilometri l’anno ma non vuole acquistare un’auto diesel per non dover sottostare ai sempre più frequenti blocchi del traffico.

Valutate anche gli optional che vorrete sull’auto da comprare. E’ inutile arricchire la lista degli accessori per poi trovarsi con un conto salato da pagare.

Pensate piuttosto a quei dispositivi che ritenete assolutamente indispensabili in abitacolo e senza i quali avreste solo dei disagi. In questo modo potrete configurare l’auto secondo i vostri gusti senza spendere un capitale.

Infine valutate anche le tipologie di acquisto alternative come il noleggio a lungo termine o la possibilità di entrare in possesso di un’auto in pronta consegna.

Nel primo caso non diventerete proprietari della vettura ma andrete ad affittare l’auto pagando un canone mensile che include numerosi servizi come il costo dell’assicurazione, il bollo e la manutenzione, mentre nel secondo caso avrete la possibilità di portarvi a casa un’auto nuova ad un prezzo affare scegliendo tra ciò che è già disponibile in concessionaria senza avere la possibilità di aggiungere ulteriori optional.

 

 

Pubblicato il 7 September 2020
Condividi