Home \ Comprare & Vendere \ Acquisto Auto \ Le migliori auto GPL del 2019: ecco i prezzi e i vantaggi

Le migliori auto GPL del 2019: ecco i prezzi e i vantaggi

Comprare & Vendere Acquisto Auto
Pubblicato il 15 April 2019
Condividi
Guida all’acquisto del modello migliore tra le auto GPL 2019.

L’aumento del costo dei carburanti ha spinto le case automobilistiche a orientarsi, nel corso degli anni, verso forme di motorizzazione alternative a quelle tradizionali. Sempre più numerose, infatti, sono le proposte di auto GPL.

L’obiettivo di questa guida è quindi quello di individuare non solo le migliori auto GPL 2019, ma anche di fornire informazioni chiare e precise relativamente ai costi, alle differenze con le vetture alimentate a metano e alla burocrazia relativa al pagamento del bollo e alla revisione dell’auto GPL.

Oggi, considerato anche il paventato blocco della auto diesel per il 2020 di cui si sente tanto parlare, le auto GPL rappresentano una valida alternativa insieme alle auto a metano, alle auto ibride o ibride plug-in e alle auto elettriche. Purtroppo, le auto GPL, a causa dei valori di CO2 emessi, non rientrano nella lista di veicoli ecologici interessata dagli incentivi auto 2019.

INDICE
Migliori auto GPL 2019
GPL o Metano?
Costo GPL
Revisione auto GPL
Bollo auto GPL

bottone-desktop-auto-gpl
bottone-mobile-auto-gpl

Quali sono le migliori auto GPL del 2019? Iniziamo con una classifica delle auto GPL più vendute in Italia, dominata da Fiat, Lancia e Opel:

Marca e Modello Prezzo
Fiat Panda 1.2 Easy Power da 14.550
Lancia Ypsilon Ecochic 1.2 69 CV da 15.600
Opel Corsa 1.4 90 CV da 15.700
Fiat 500 EasyPower Pop da 16.100
Renault Clio TCe 90 CV da 15.400
Dacia Sandero 0.9 TCe 90 CV da 11.000
Dacia Duster GPL Essential da 13.550
Fiat 500L 1.4 T-Jet 120 CV da 22.250
Hyundai i10 Econext Advanced da 12.600
Hyundai i20 Econext Advanced da 16.750
Kia Stonic EcoGPL Style da 20.250

Fiat Panda GPL

Tra le migliori auto a gas 2019, la Fiat Panda merita decisamente il primo posto in questa guida. La citycar torinese, infatti, è ormai stabilmente in cima alle classifica di vendita in Italia grazie ad un prezzo di acquisto decisamente a buon mercato e alla praticità delle dimensioni che la rendono ideale per gli spostamenti in città e anche fuori porta. Nell’allestimento Easy la Fiat Panda costa 14.390 euro ed è equipaggiata con il classico motore a benzina da 1.2 litri di cilindrata e 69 cv di potenza.

Citroën C3 GPL

La vettura della casa francese si caratterizza per un design decisamente originale e anticonformista che la rende immediatamente riconoscibile nel traffico. La Citroën C3 monta un motore 3 cilindri 1.2 con 82 cavalli di potenza e consente di percorrere 100 Km con appena 4,9 litri di GPL. La Citroen C3 GPL non è più in produzione, ma è possibile trovarla tra gli oltre 100 annunci di Citroen C3 GPL usate a partire da 2.900 euro.

Dacia Sandero GPL

Se si vuole spendere ancora meno per acquistare un’auto GPL, si può guardare con attenzione alla Dacia Sandero. Le vetture della casa rumena, di proprietà Renault, sono ormai una presenza costante nelle nostre città e con l’alimentazione a GPL possono rivelarsi un ottimo affare. La Dacia Sandero monta un motore turbo di 900 cc di cilindrata e 90 cv di potenza e nell’allestimento Ambience il prezzo di acquisto parte da soli 9.750 euro.

Ford Fiesta GPL

Giunta  alla 7° generazione, la Ford Fiesta può considerarsi senza timore alcuno, uno dei modelli entrati di diritto nella storia dell’automobile. La compatta in questo caso viene proposta con motorizzazione a GPL con un prezzo di partenza di 18.200 euro, molto più conveniente delle versioni Diesel e Benzina.

Hyundai i20

Nell’immenso panorama di utilitarie presente sul mercato la Hyundai i20 vuole giocare un ruolo di primo piano, puntando tutto su una qualità lontana anni luce dai precedenti modelli coreani importati in Europa, e su uno stile gradevole e senza tempo. La motorizzazione a GPL dell’utilitaria, è disponibili in 3 distinti allestimenti, con un prezzo di partenza di 16.750 euro.

Una delle principali domande che ci si pone sempre è “ma è meglio un’auto GPL o metano?”

Bisogna infatti chiarire la differenza tra le due propulsioni. In primo luogo si deve evidenziare come, sia le auto alimentate a GPL, sia quelle a metano, sono bifuel, ovvero in grado di poter viaggiare sia con l’alimentazione a benzina che con quella a GPL o metano. In secondo luogo, per sapere se scegliere un’auto GPL o a metano, è bene avere presente la differenza di costo dei due carburanti. Il metano, infatti, ha un prezzo di acquisto inferiore a quello del GPL e quando andrete a rifornire la vostra vettura troverete esposto il prezzo al kg, mentre nel caso dell’auto GPL il prezzo esposto sarà sempre al litro.

Le auto alimentate a metano, tuttavia, presentano una serie di svantaggi rispetto alle auto GPL. Chi sceglierà di acquistare un’auto a metano dovrà fare i conti con prestazioni tutt’altro che brillanti visto che la ripresa, con questo tipo di alimentazione, sarà decisamente più lenta rispetto a quella di una vettura a benzina. Le auto GPL, nonostante non possano vantare prestazioni identiche a quelle dei motori a benzina, non soffrono della stessa lentezza in ripresa vantata dalle auto alimentate a metano.

Ulteriore svantaggio per le vetture alimentate a metano riguarda l’intervallo di tempo necessario per la sostituzione delle bombole e la manutenzione dell’impianto GPL. Per le auto a metano, infatti, sarà necessario provvedere alla sostituzione ogni 4-5 anni, mentre le auto GPL dovranno essere sottoposte a questa operazione ogni 10 anni.

Quando si prende la decisione di acquistare una nuova vettura, una delle voci più importanti che viene presa in considerazione è quella relativa ai consumi. Se le auto dotate di motorizzazioni tradizionali sono legate all’elevato costo dei carburanti, le auto alimentate a GPL possono vantare quale fiore all’occhiello il prezzo decisamente inferiore del Gas di Petrolio Liquefatti (questo è il significato della sigla GPL), in media di 0,6 centesimi al litro.

Il costo GPL auto è quindi inferiore di circa il 50% rispetto a quello della benzina e consente all’automobilista di ammortizzare velocemente nel tempo il maggior importo versato per l’acquisto della nuova vettura.

Oltre al costo GPL auto, un ulteriore vantaggio deriva dalla maggiore autonomia garantita a chi possiede una vettura alimentata a GPL. Se, infatti, con una vettura a benzina si possono percorre 63 Km con dieci euro di carburante, con una auto GPL è possibile arrivare sino ad una percorrenza di 143 Km.

Quando si acquista un’auto GPL spesso si crede che affrontare la revisione possa diventare un problema, ma in realtà non è così. Come per le vetture dotate di motori tradizionali, la revisione di un’auto GPL deve essere effettuata dopo 4 anni dall’immatricolazione per poi ripetersi successivamente ogni due anni. In questo caso il termine da tenere a mente è quello del mese in cui si è effettuata l’ultima revisione. Per quel che riguarda i costi da sostenere per la revisione auto GPL troviamo 45 euro per la revisione, 9,90 euro di IVA e 10,78 euro di diritti. Per maggiori dettagli, leggi la nostra guida sulle novità per la revisione auto.

Un ulteriore vantaggio delle auto GPL riguarda la possibilità di godere di esenzioni o riduzioni relative al bollo auto. Bisogna tuttavia evidenziare come questi vantaggi varino da regione a regione ed è quindi fondamentale controllare sul sito dell’ACI o sul sito dell’Agenzia delle Entrate se la propria vettura può rientrare in queste esenzioni. In linea generale, si può comunque affermare che le vetture alimentate esclusivamente a GPL sono esenti dal pagamento del bollo auto, mentre le bifuel possono godere di un risparmio del 75% rispetto al corrispettivo che dovrà pagare chi possiede una macchina dotata di un motore tradizionale.

bottone-desktop-auto-gpl
bottone-mobile-auto-gpl

 

Pubblicato il 15 April 2019
Condividi